Sito in trasferimento – a breve tutte le informazioni verranno spostate ed implementate e saranno fruibili presso un nuovo indirizzo che verrà fornito a trasferimento concluso. Per maggiori informazioni visitare la sezione "contattaci"

Home




Il nome Adui corrisponde ad un’ipotetica tribù posizionata nel territorio solcato dall’Adda, il cui antico nome era Adua. In particolare, questa tribù si colloca nella zona corrispondente all’ormai prosciugato lago Gerundo, un ricco territorio compreso tra il milanese, la bergamasca, il lodigiano e il cremasco e in particolare in una zona sacra dedicata alla Quercia = Cassanus. Proprio per questa collocazione, la tribù fa parte della Confederazione Insubre (Lombardia occidentale e Canton Ticino). L’epoca rievocata corrisponde a quella tra il IV e il III secolo a.C., il momento di massimo sviluppo e splendore della civiltà celtica lateniana, il periodo che va dal Sacco di Roma alla Seconda Guerra Punica. Gli Adui si propongono di ricostruire vita e morte, assetto politico e religioso e aspetto bellico di una tribù insubrica. Questa ricostruzione avviene grazie alla ricerca e alla creazione più fedele possibile di oggetti e vestiti dell’epoca, basata sui reperti trovati e presentati nei musei o descritti e illustrati nei saggi. Un lavoro che si svolge a stretto contatto con archeologi che trattano scavi nelle zone limitrofe all’Adda, dove sono stati fatti i maggiori ritrovamenti del territorio orientale dell’Insubria. L’interesse del gruppo è quindi culturale e divulgativo, senza ignorare l’aspetto legato all’intrattenimento e allo spettacolo tramite stage e dimostrazioni di combattimento e di antichi mestieri.

 

Contattaci

 

 

 

 

Comments are closed.